Ambiente e quota

Il Giardino è situato su una sella naturale che divide il ghiacciaio e la morena del Toula da quelli del Mont Fréty sulle pendici sud del massiccio del Monte Bianco. Da qui è possibile vedere a destra, rispetto alla valle, la Val Veni che porta in Francia attraverso il Col de la Seigne e a sinistra la Val Ferret che arriva in Svizzera attraverso il colle omonimo. Entrambe sono attraversate dai torrenti che confluiscono poi nella Dora Baltea ad Entréves, proprio sotto il Giardino. E ci si affaccia sulla conca di Courmayeur.

Il Giardino è contornato da una vista circolare di montagne tra le quali si possono ammirare: il Monte Bianco, le Dames Anglaises, la torre di Jetoula, il Dente del Gigante, e le Grandes Jorasses; verso valle si intravede il massiccio del Gran Paradiso, il ghiacciaio del Ruitor e la Grivola.
L’ambiente è quello tipico d’alta quota in cui il bosco si dirada, scompare e lascia il posto al pascolo alpino intervallato da grossi roccioni di granito caduti per i movimenti di assestamento delle montagne.

Le precipitazioni nevose sono molto consistenti: la neve copre la zona per circa 8 – 9 mesi l’anno scomparendo definitivamente solo oltre la fine di giugno.

 

 

© 2016 Fondazione Saussurea O.N.L.U.S.