I FONDATORI

Promotore del Giardino

È difficile stabilire quando sia iniziata questa storia: se con la nascita del Conte Giovanni Battista Gilberti (avvenuta a Milano il 15 giugno del 1913) o addirittura prima, durante i periodi di villeggiatura che la sua famiglia trascorreva a Courmayeur già cinque anni prima che lui nascesse. Di certo, però, il Conte, che gli amici chiamavano Titta, si innamorò della montagna, dello sci e soprattutto di queste montagne. Sotto la sua guida, Courmayeur si trasformò: da piccolo paese alpino diventò una moderna stazione turistica invernale. Nel 1957 il Conte acquistò le azioni della Società Monte Bianco dal Conte Lora Totino e fu così il maggior azionista e Presidente della Società, proprietaria delle Funivie. Da quel momento la famiglia Gilberti è diventata la principale protagonista dello sviluppo turistico di Courmayeur.

Fondatore del Giardino

Se il Giardino esiste, lo dobbiamo a Laurent Ferretti, uno straordinario intellettuale, professionista e pubblico amministratore. Attento alla realtà valdostana e al suo inserimento in ambito internazionale, Ferretti si impegnò ad avviare l’attività della Fondazione Courmayeur, alla quale ha donato la propria biblioteca.

La Fondazione Courmayeur – Centro Internazionale su Diritto, Società ed Economia, ha istituito l’Osservatorio permanente sulla Montagna “Laurent Ferretti”, con l’obiettivo di promuovere un confronto costante sui problemi e le risorse della montagna.

Immagine di copertina: @Evi Garbolino

Laurent e Adele Ferretti

Nell’immagine, Laurent e Adele Ferretti.

© 2018 Fondazione Saussurea Onlus